A SPAZIOTEATRO IL NUOVISSIMO SPETTACOLO DI SCENA VERTICALE: GIOVEDI’ 17 E VENERDI’ 18 AL LABORATORIO UNIRC DI VIA ROMA.

unnamedSarà il nuovissimo spettacolo fresco di debutto della Compagnia Scena Verticale di Castrovillari, la realtà teatrale più importante della nostra regione, a chiudere la stagione di SpazioTeatro con VA PENSIERO CHE IO ANCORA TI COPRO LE SPALLE, di scena al Laboratorio Culturale Unirc di Via Roma il 17 e il 18 aprile alle 21.00.

Con “Va pensiero…” SpazioTeatro intendeva inaugurare a dicembre la sala del Laboratorio Culturale concessa dall’Università Mediterranea, ma per la scarsa agibilità dei locali lo spettacolo fu rinviato; arriva adesso dopo il bel debutto al Teatro Morelli di Cosenza che lo ha consacrato come esempio di rinascita del teatro canzone lanciato da Giorgio Gaber.

In scena due individui: uno – il protagonista Dario De Luca – parla e canta; l’altro – il musicista Paolo Chiaia – canta e suona. Senza volerlo, con le loro cronache così profondamente e tragicamente comiche, inventano una morale che tende a farsi voce di una collettività, evidenziando bisogni e desideri di una società oramai in mutande e oltretutto sporche. Raccontano di un paese fondato sul reality, di una società che comunica solo tramite social network, di individui che hanno rapporti virtuali.
Si ride a denti stretti per esorcizzare la mancanza di lavoro, il precariato, una sinistra che non c’è più, gli assurdi modelli della tv, l’incapacità di comunicare se non attraverso gli emoticon nella chat di Whatsapp.
Uno spettacolo fresco, divertente e riflessivo insieme, che se non ci riconcilia con la realtà di tutti i giorni, ci riconcilia certamente con il teatro, le sue immagini e le sue parole.

Scena Verticale
VA PENSIERO CHE IO ANCORA TI COPRO LE SPALLE
di Giuseppe Vincenzi
con Dario De Luca e Paolo Chiaia
regia Dario De Luca
giovedì 17, venerdì 18 aprile, ore 21.00
presso il Laboratorio Culturale UNIRC
Viale Roma angolo Via De Lorenzo, Reggio Calabria

“In Viaggio” attraverso gli scatti di Enrico Chindamo.

MOSTRA FOTOGRAFICA “In viaggio” 31 Maggio – 1 Giugno 2013 Presso Bottiglieria “La Cantina”, Piazza Duomo (Via Crocifisso, 10) Reggio Calabria.

A cura di Ada Gangemi e Cecilia Pricoco, 31 Maggio 2013 alle ore 9,00 ha inizio la mostra fotografica “IN VIAGGIO”, che si concluderà il 1 Giugno alle ore 21,00.

L’ultima mostra in Cantina “ArtInstagram” ha visto coinvolti più talenti che con i loro scatti hanno fermato il tempo, catturando l’attenzione del visitatore. Oggi ad esporre una propria mostra fotografica è uno di quei talenti. Lui è Enrico Chindamo, giovane reggino appassionato di fotografia urbana e non solo. I suoi scatti immersi nel colore e nella moltitudine ci portano con lui “IN VIAGGIO” dentro il Giappone per le strade e fra la gente di Tokyo.

info: Cecilia Pricoco ceciliapricoco@yahoo.it Cell. 328/3918485 347/6291739

UN FINE SETTIMANA DI RITORNI A SPAZIOTEATRO: LA BELLA STAGIONE CONTINUA CON “SPINGI E RESPIRA” E IL TEATRO RAGAZZI

 

Continua tra ritorni, repliche straordinarie e nuovi debutti la rassegna organizzata da SpazioTeatro.

Il fine settimana che sta arrivando riporterà sul palco di Via S.Paolo uno degli spettacoli per ragazzi più amati della stagione: STREGHE CONTRO FATE, scritto e diretto da Valentina De Grazia, interpretato da Domenico Chilà e Cristina Merenda, come di consueto sabato alle 18.00.

La sera di sabato (ore 21.00) e per ben due repliche domenica 7 (alle 18.00 e alle 21.00) ritorna SPINGI E RESPIRA, scritto e interpretato da Lorenzo Praticò e diretto dallo stesso autore insieme a Gaetano Tramontana; 3 nuove repliche per venire incontro alle tante richieste che lo scorso mese la Sala SpazioTeatro non aveva potuto soddisfare.

L’impegno per il teatro e la drammaturgia contemporanea prosegue quindi anche “fuori stagione” per SpazioTeatro che proporrà nuovi appuntamenti per tutto il mese di aprile.

Tutte le info e le prenotazioni al 339.3223262 o scrivendo a info@spazioteatro.net

A SPAZIOTEATRO DEBUTTA IL NUOVO SPETTACOLO DI LORENZO PRATICO’: L’EPICA DEL CICLISMO COME METAFORA DELLA VITA

A SpazioTeatro la “bella stagione” si apre ancora una volta agli artisti reggini, confermando la rassegna di SpazioTeatro come l’unico posto in città che accolga produzioni originali nate nel territorio. Oltre le produzioni del gruppo ospitante, sono già passati quest’anno Maria Marino e Nino Racco; tocca ora a Lorenzo Praticò inaugurare la primavera nella Sala di Via S.Paolo con il suo “Spingi e respira”, al debutto venerdì 22 marzo alle 21.00, in replica sabato sempre alle 21.00 e domenica alle 18.15.

Un testo scritto e interpretato dallo stesso Praticò, a lungo meditato e rivisto, frutto di studi, incontri e passione, presentato in questa prima versione con l’affiancamento alla regia di Gaetano Tramontana.

“Spingi e respira” è un inno al ciclismo che diventa metafora della vita nell’iniziazione di un giovane alla bici e alla fatica da parte del padre.

Il rapporto padre – figlio percorre allora l’intera narrazione di Praticò, passando attraverso gli allenamenti, i ricordi delle gare del padre, i segreti di quest’uomo dolce ma tutto d’un pezzo, gli amori giovanili e le pedalate “in diretta”.

C’è tutto il ciclismo: dall’epica del dopoguerra con la rievocazione di Fiorenzo Magni fino al doping di professionisti e dilettanti; ma è proprio nell’intrecciarsi fra ciclismo e vita che “Spingi e respira” diventa emozione pura e insieme racconto di formazione e maturazione.

“La bicicletta – dice Lorenzo Praticò – è il primo destriero di cui abbiamo memoria e quasi il minimo contatto possibile con la terra e “non so andare neanche in bicicletta” è una frase che suscita incredulità nella maggior parte dei bambini. “E le impennate? Le sgommate? Le gare?”.

Un racconto epico e moderno allo stesso tempo, da gustare tutto d’un fiato.

Tutte le info e le prenotazioni al 339.3223262 o scrivendo a info@spazioteatro.net

Sala SpazioTeatro
venerdì 22, sabato 23 marzo, ore 21.00
domenica 24 marzo, ore 18.15
SPINGI E RESPIRA

scritto e interpretato da Lorenzo Praticò
regia di Lorenzo Praticò e Gaetano Tramontana

ingresso € 10,00 – studenti e 5,00
coupon 9 ingressi € 72,00
info e prenotazioni al 339.3223262
info@spazioteatro.net

ASSOCIAZIONE CULTURALE

SPAZIOTEATRO

sede legale: via giudecca 14, 89125 reggio calabria

teatro: via s.paolo 19/a, 89 125 reggio calabria

339 3223262 – www.spazioteatro.net

Artinstagram: fotografie in ‘cantina’

Dal 12 al 14 marzo sarà possibile visitare presso la bottiglieria “La cantina” nei pressi di Piazza Duomo, la mostra fotografica Artinstagram: una raccolta di foto giunte alle organizzatrici da più parti d’Italia e che rendono protagonista la libertà d’espressione offrendo uno spazio insolito a giovani ‘dallo scatto facile’.

Come ci è stato detto da Ada Gangemi, ideatrice del concorso che ha dato vita alla mostra, l’idea è nata da una precedente esposizione e dalla passione per la fotografia che hanno fatto sì che venisse ampliato il bacino d’utenza coinvolgendo più personalità possibili. Le foto ricevute sono alcune centinaia e le selezionate sessantasei, Ada è raggiante mentre ci racconta come nella scelta delle foto abbia inciso un’estrema volontà di ricercare la bellezza e la passione per l’arte fotografica, mitigate da una necessaria dose di oggettività .

Il tema è stato libero fin dal principio proprio per poter dare la possibilità di partecipare senza preclusioni e visto che l’iniziale idea di dedicare la mostra alla città non ha riscosso successo. Ada prosegue dicendoci, infatti, che le prime foto ricevute che immortalavano la città rispecchiavano il degrado della stessa e non la sua bellezza, come se ce ne fossimo ormai dimenticati… la libertà è espressa anche dalla scelta di una location non istituzionale ma per antonomasia luogo di condivisione e convivialità come “La cantina”, dove ad accoglierci è stato il sincero sorriso di Cecilia Pricoco, che ha accompagnato Ada nell’organizzazione di Artinstagram fin dall’ideazione.

Instagram è ormai una mania, permette di raggiungere un’utenza ampissima e potrebbe sembrare banale ma non lo è, piuttosto dimostra come il web riesca a sfornare anche prodotti di valore per la realtà. Artinstagram è una sorta di esperimento che però sembra esser riuscito al di là delle aspettative, ponendo magari le basi per la creazione di un circuito di condivisione che riesca a far superare l’egocentrismo che troppo spesso tarpa le ali a momenti di confronto culturale.

 articolo e foto Letizia Cuzzola

Aliscafo arenato a causa della nebbia. Photogallery

L’aliscafo Federica M. s’incaglia nel porto di Reggio Calabria proprio di fronte la Capitaneria Di Porto a causa delle “Lupa”, che altro non è che un fenomeno atmosferico che genera nebbia. Evento che si presenta quando alcuni elementi come l’aria calda e umida a contatto con una superficie fredda s’incontrano, dando luogo, appunto alla nebbia. Nessun ferito tra i 157 passeggeri a bordo, e l’imbarcazione è stata tratta in salvo tra la curiosità di decine di presenti solo dopo ore grazie ad una nave traino.

foto Claudia Toscano

27 Gennaio la memoria rende liberi, Mostra Fotografica di Deborah Cartisano.

In occasione della “Giornata della Memoria per le Vittime della Shoa”, le Associazioni Antigone e Italia-Israele Reggio Calabria con il Patrocinio della Comunità ebraica di Napoli organizzano presso la sede dell’Associazione Antigone-Museo della ndrangheta, la mostra fotografica di Deborah Cartisano: “Auschwitz, la Memoria rende Liberi”.

Quaranta foto che hanno l’intento di raccontare le emozioni vissute daDeborah Cartisano nel corso del suo viaggio ad Auschwitz, le forti sensazioni provate ad Auschwitz hanno rievocato il turbamento legato alla tragica scomparsa del padre dell’Autrice ad opera della mafia, questo sentire è stato trasposto, quindi, nelle immagini che da sole valgono più di mille parole.

È un’occasione quanto mai importante per ripensare all’orrore perpetrato durante la seconda guerra mondiale verso il popolo ebraico, ma vuole essere anche un monito riflessivo verso tutte quelle persone che non hanno il coraggio di ribellarsi contro tutte le schiavitù, anche quelle del potere mafioso.

La mostra sarà inaugurata da Deborah Cartisano alla presenza di Roque Pugliese (Comunità ebraica di Napoli), Antonio Porcaro (Presidente dell’Associazione Italia Israele) e Maria Ficara (Ass. Antigone).

Alla fine della manifestazione un ulivo donato dalla Comunità Ebraica di Napoli sarà piantato nel giardino del bene confiscato. L’ulivo è dedicato alla memoria di Shlomo Venezia e Lollo Cartisano.

La Mostrà sarà inaugurata Domenica 27 Gennaio 2013 alle ore 17,30, si potrà visitare dal lunedì al venerdì ore 9:00 – 13:00 e 15:00 – 18:00, presso la sede dell’Associazione Antigone-Museo della ndrangheta che si trova in località Croce Valanidi, Via Cava Aloi, Reggio Calabria.

L’ingresso è libero per le visite è necessaria la prenotazione borellisvt@gmail.com

Assemblea Pubblica di Reggio Calabria del 11 Gen. 2013, ecco le modalità di partecipazione.

MODALITA’ DI  PARTECIPAZIONE ALL’ASSEMBLEA PUBBLICA dell’11 gennaio 2013

-Auditorium G. Versace del Cedir – dalle ore 18.00 alle ore 21.00

La partecipazione dei cittadini all’Assemblea pubblica è libera e si svolge con le seguenti modalità, in esecuzione dell’articolo 39 del Regolamento per l’attuazione degli istituti di partecipazione popolare previsti dal titolo II dello Statuto del Comune.

1. L’intervento da parte del pubblico è consentito esclusivamente in quanto attinente all’ordine del giorno – legalità, trasparenza e partecipazione dei cittadini nella gestione della cosa pubblica – ai cittadini residenti nel Comune di Reggio Calabria di età non inferiore ai 16 anni.

2. E’ programmato un numero di quaranta interventi, ciascuno della durata massima di tre minuti e comunque sino alla concorrenza di centoventi minuti complessivi.

3. L’ordine degli interventi sarà risultante dalla fase di “preiscrizione” ( cfr punto 4) e di registrazione” (cfr punto 5). Saranno costituiti, pertanto, due elenchi nei quali confluiranno le richieste secondo il rispettivo ordine cronologico di acquisizione. I cittadini inseriti nell’elenco delle preiscrizione, per come confermate, avranno la priorità d’intervento, ferma l’indicazione di cui al punto 2).

4. Le preiscrizioni potranno essere effettuate attraverso la compilazione e la consegna del modulo presente presso l’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (Urp) del Comune di Reggio Calabria, sito nel piazzale del Cedir. La preiscrizione potrà avvenire nei giorni feriali, incluso il sabato, dal 3 al 10 gennaio del 2013 dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00, previa esibizione di un documento di riconoscimento. L’intervento può consistere anche nella proposizione di un documento da sottoporre alla discussione dell’assemblea. In questo caso, copia del documento dovrà essere consegnato al momento della preiscrizione e la relativa lettura/illustrazione non potrà superare la durata dei tre minuti. Completata la preiscrizione, l’Urp protocollerà la richiesta e consegnerà la relativa ricevuta. I preiscritti cittadini dovranno confermare l’interesse ad intervenire presso la segreteria organizzativa posta all’ingresso dell’Auditorium Versace, fra le ore 15:30 e le ore 17:30 del giorno fissato per l’Assemblea, pena la decadenza della preiscrizione.

5. Le registrazioni per gli interventi potrà avvenire presso la segreteria organizzativa posta all’ingresso dell’Auditorium Versace, fra le ore 15:30 e le ore 17:30 del giorno fissato per l’Assemblea ( 11 gennaio 2013).

6. I documenti e gli interventi non dovranno contenere un linguaggio volgare, discriminatorio, infamante o che possa offendere la sensibilità delle persone. Gli stessi dovranno rispettare le disposizioni a tutela della privacy e dell’onorabilità delle persone e di quelle relative all’ordine pubblico.

7. Al fine di agevolare la relazione descrittiva dell’andamento dei lavori, è possibile depositare, presso la Presidenza dell’Assemblea, la stesura dell’intervento, ancorché non esposto.

8. La relazione descrittiva di cui sopra sarà pubblicata, entro il 31 gennaio 2013, sul sito istituzionale del Comune e vi rimarrà per quindici giorni consecutivi.

9. Nell’assistere all’Assemblea, il pubblico dovrà rimanere in silenzio e mantenere un comportamento corretto e rispettoso.

Grazie al movimento ReggioNonTace sempre attento alle tematiche cittadine e sempre solerte nella divulgazione delle stesse.

SpazioTeatro e le sue piccole storie antiche. Debutto di Salvatore Neri

 

LA RASSEGNA DI TEATRO RAGAZZI DI SPAZIOTEATRO PROSEGUE COL DEBUTTO DI SALVATORE NERI E LE SUE PICCOLE STORIE ANTICHE

Sabato 12 gennaio alle 18,00 un nuovo appuntamento per Spazio Teatro Ragazzi, la rassegna organizzata da SpazioTeatro e dedicata ai giovani spettatori: il debutto di Salvatore Neri con PICCOLE STORIE ANTICHE, fiabe e leggende della nostra terra.

Dopo anni di ricerche e performance centrate sulle leggende e le storie calabresi, Salvatore Neri si rivolge ai giovanissimi, mettendo a loro disposizione la propria esperienza e la propria capacità affabulatoria e vestendo le storie che lui conosce bene – da Giufà a Colapesce, da Re Bifè alla Fata Morgana – con un linguaggio studiato apposta per i bambini.Accompagnato alla chitarra da Salvatore Familiari, con la collaborazione di Maria Surace, Salvatore Neri diventa arruffato cantastorie, gigante buono uscito direttamente dalle fiabe che lui stesso racconta.

Dopo il debutto di sabato 12, replica il 19 e il 26 gennaio alle 18,00 sempre alla Sala di Via S. Paolo 19/a a Reggio Calabria.
Prenotazioni al 339.3223262 o su info@spazioteatro.net

Sala SpazioTeatro
Via S.Paolo 19/a, Reggio Calabria
12 gennaio 2013, ore 18.00
PICCOLE STORIE ANTICHE
fiabe e leggende della nostra terra
con Salvatore Neri e Salvatore Familiari (chitarre)
e la collaborazione di Maria Surace
regia di Salvatore Neri

Ingresso € 5,00
info e prenotazioni al 339.3223262
info@spazioteatro.net

Ai margini dell’Apocalisse: 10 giovani attori in scena a SpazioTeatro dal 14 al 16 dicembre

Da venerdì 14 a sabato 16 dicembre, terzo appuntamento per la “bella stagione” di SpazioTeatro: per la prima volta in 12 anni di vita del Laboratorio dell’Attore, il saggio spettacolo di fine anno 2011/2012  viene riproposto all’interno della stagione teatrale.

 Troppo forte – per gli attori di SpazioTeatro – la tentazione di rimettere mano al lavoro presentato lo scorso giugno; non una replica, quindi, ma un nuovo studio: guardando i personaggi che abitano questo spettacolo, vi riconosciamo tristemente molti protagonisti della nostra attualità, saliti alla ribalta in questi mesi, che caratterizzano questo nostro paese nel bene e nel male.

Come anche le denunce sul malaffare, le contiguità, le incompetenze, il territorio deturpato, ci catapultano in una dimensione di cronaca che, sebbene all’orizzonte da mesi, adesso ci pervade interamente e nonostante tutti i nostri sforzi


“Ai margini dell’Apocalisse
”, che poco ha a che fare con le profezie Maya ma parla invece di un’apocalisse in cui già siamo fino al collo, ha offerto a questo gruppo di attori  una nuova sfida: trasferire l’allestimento, concepito per un teatro tradizionale, all’interno della Sala SpazioTeatro, sempre più pervasa da entusiasmi e investimenti di energie e passioni; provare a rielaborare lo spazio scenico e, viste le dimensioni, anche il rapporto fisico con lo spettatore.condiziona il nostro quotidiano.

Spazio e Spettatore diventano quindi elementi drammaturgici primari e danno all’intera pièce un senso nuovo e per noi tutto da scoprire.

 

 

Sala SpazioTeatro
venerdì 14, sabato 15 dicembre, ore 21.00
dom. 16 dicembre 2012, ore 18.15
SpazioTeatro
AI MARGINI DELL´APOCALISSE
con Franca D’Urso, Massimo Guttuso, Massimo Lo Presti, Tommaso Lupis, Emanuele Modafferi, Natalia Mordà, Emanuele Palumbo, Helena Pedone, Tiziano Raschillà, Vanessa Schiavone, Francesco Stilo.
Regia di Gaetano Tramontana

info e prenotazioni al 339.3223262

info@spazioteatro.net