Stop barriere: il coraggio di affrontare le avversità

Il 28 marzo u.s., presso la sala Moneteleone del Consiglio Regionale si e’ tenuto un convegno dal titolo : “Stop barriere. Il coraggio di affrontare le avversità”.

Organizzato dal Movimento  Europeo Diversamente Abili – Calabria,  moderato da Emilia  Condarelli, Direttore Responsabile di Yeslive ha visto come partecipanti :

  • il Presidente Commissione Regionale Pari Opportunità, Giovanna Cusumano
  • la consigliera Nazionale e Provinciale di Parità, Daniela De Blasio.
  • il Segretario Regionale MEDA, Rosy D’Agostino
  • il Responsabile Comunicazione MEDA, Demetrio Malara
  • il segretario cittadino MEDA, Nino Cervino.

Dopo una breve introduzione della giornalista Emilia Condarelli, che ha sottolineato il grande interesse da parte della sua testata editoriale nei confronti del mondo dei diversamente abili ha preso la parla il segretario regionale Meda, sig.ra Rosy D’Agostino, che oltre a portare i saluti del Presidente nazionale meda sig.ra Maria Riccelli ha definito la mission del movimento.

La creazione di una squadra di professionisti che in modo volontaristico offriranno la loro collaborazione per dare delle risposte concrete ed esaustive alle varie problematiche che affrontano in modo giornaliero i nostri concittadini meno fortunati.

La dott.ssa Cusumano si è soffermata su suo impegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche anche all’interno delle istituzioni per rendere fruibili da tutti gli spazi che di fatto  sono stati costruiti senza pensare ai soggetti in carrozzina.

Il dott.Malara si è soffermato sulla metamorfosi linguistica che negli anni ha caratterizzato il modo e la percezione del disabile.

Negli anni 80 era più’ comunemente chiamato handicappato, che nell’immaginario collettivo rappresenta un modo non elegante di etichettare i meno fortunati, per passare ogni al termine edulcorato diversamente abili.

Tale modifica culturale non è stata seguita da un reale cambiamento degli ambienti, e dopo tanti anni ancora moltissimi uffici pubblici ed attivita’ commerciali non sono stati costruiti o adattati per l’utilizzo di tutti.

Altro momento importante è la mission del movimento, come gia ribadito, che deve porsi come collettore ed indotto delle tantissime realta’ gia presenti sul territorio.

Emozionate l’intervento di Nino Cervino che ha raccontato la sua storia, che per una fatalità nefasta in seguito ad un incidente stradale si ritrova oggi ad aver perso la propria autonomia personale, dovendo utilizzare una carrozzina per spostarsi giornalmente..

Interessante l’intervento della Dott.De Blasio che ha parlato di pari opportunita’, e come spesso e sovente anche la donna, in molte occasioni puo’ ritenersi una persona diversamente abile nella sua eccezione piu’ larga, e chiaramente si è resa  disponibile ad una collaborazione propositiva all’interno del Movimento.

La Dott.ssa Veccia ha illustrato le caratteristiche  tecniche e modulari per la costruzione di una rete tra le varie associazioni presenti di territorio

Ha concluso l’incontro la Segretaria Regionale, sig.ra Rosy D’agostino che esternato tutto il suo entusiasmo per la grande partecipazione di pubblico all’evento ed alla professionalità degli interventi dei relatori.

 

 

                                                                      Il Responsabile Comunicazione MEDA                                                                                          Dott. Demetrio Malara